martedì 8 marzo 2011

Festa della donna... gluten free!

Non so se mi è già capitato di scriverlo, ma mia mamma è da poco a conoscenza di essere celiaca. Ultimamente ho letto di tante persone che lo sono diventate in età adulta e forse questo è dovuto al modo moderno di condurre la nostra vita, al tipo di alimentazione o allo stress che in ognuno di noi raggiunge livelli più o meno accentuati... Fatto sta che l'incidenza di questa malattia è di molto aumentata e, finché essa non viene diagnosticata, i disturbi che procura sono davvero dei più disparati, tanto che spesso non vengono riconosciuti come tali. Mia mamma ha trascorso anni (circa 10) in cui è stata davvero molto male, attaccata ad una flebo per avere il nutrimento e immobilizzata a letto; nessuno riusciva a trovare il motivo di tanta sofferenza e ovviamente nelle nostre menti si alternavano le ipotesi più terribili... Poi finalmente a qualcuno è venuto in mente di fare l'indagine specifica e allora la diagnosi è stata possibile: intolleranza al glutine. Lei ora sta benissimo, non ha più sofferto da quando dalla sua dieta ha bandito il glutine! Ormai in commercio esistono tanti alimenti per celiaci e quindi è abbastanza facile preparare dei pasti completi senza glutine.

Approfittando della sua visita a Parma, la scorsa settimana, ho voluto cimentarmi nella preparazione di qualcosa che festeggiasse le donne, tutte le donne: la Torta Mimosa Gluten Free!


Ingredienti pan di spagna:
  • 6 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 180 gr di maizena
  • succo di mezzo limone
Preparazione:
In un contenitore montare per almeno 20 minuti (almeno 20, davvero!) le uova con lo zucchero, servendosi di uno sbattitore alla massima velocità. Aggiungere la maizena stacciata e il succo di limone, a mano, mescolando delicatamente per non far smontare tutto. Infornare in forno caldo a 180 gradi per 30 minuti, senza mai aprire. Prima di togliere dal forno lasciare il pan di spagna per 5 minuti all'interno del forno spento e con lo sportello socchiuso.

Ingredienti crema:
  • 500 ml di latte intero
  • 125 gr di zucchero
  • 40 gr di maizena
  • 4 tuorli
  • scorza di limone
Preparazione:
Riscaldare il latte con dentro la buccia intera di un limone. Mescolare tuorli e zucchero, aggiungere la maizena e diluire col latte caldo; rimettere tutto sul fuoco e mescolare in continuazione finché non si addensa.

Assemblaggio torta
Ingredienti:
  • un barattolo di ananas a fette
  • 250 ml di panna da montare
  • pan di spagna
  • crema pasticciera
Tagliare in due il pan di spagna e scavarne la mollica da entrambe le metà interne dei dischi. Bagnare la base scavata con il liquido di conservazione dell'ananas in barattolo. Sistemare dei pezzetti di ananas sulla base e coprire con la crema mista alla panna montata. Sistemare il secondo disco e procedere come prima, bagnando con il liquido e coprendo con ananas e crema e panna. Spalmare la crema e panna anche sui lati del pan di spagna. Formare delle briciole con la mollica asportata e spargerle sopra e sui lati della torta. Conservare in frigo per qualche ora, perché quando è compatta è più facile da tagliare e i sapori sono meglio amalgamati.

Auguri a tutte le donne che, mi dispiace per i maschietti, sono il vero motore del mondo!

8 commenti:

  1. buonissima questa mimosa! davvero speciale! complimenti e auguri a te! baci! :-D

    RispondiElimina
  2. bellissima questa torta!! È terribile ciò che è successo a tua madre, a volte succedono cose incredibili.

    RispondiElimina
  3. Complimenti Sara, è veramente bella e buona questa mimosa!!!!!!

    un abbraccio
    Lorena

    RispondiElimina
  4. bellaaaa.. e buona con variante ananas!!!!smackkk :-D

    RispondiElimina
  5. Buona la torta bellissimo il tuo pensiero per lei, ciao
    felice giorno

    RispondiElimina
  6. si è vero....ne sento molte di persone che in età adulta sono diventati celiaci....la tua torta è fantastica...un bacione
    annamaria

    RispondiElimina
  7. proprio oggi ho detto a Gigi che mi piacerebbe fare la torta mimosa.. è la mia preferita, ma ho sempre pensato fosse impegnativo farla.. appena ho tempo provo.. vedremo! :)

    RispondiElimina
  8. ah.. sono Tonia :)

    RispondiElimina

Coraggio! Mi fa piacere ricevere un commento! Scrivi pure..!